Thermal Wave è la divisione di 2M Controlli che si occupa di analisi di impianto. I servizi fin d'ora offerti da Thermal Wave sono ora potenziati e integrati da nuovi servizi in 2M Controlli Srl. La nuova sede di Druento Strada Bottione 9, i nuovi uffici e laboratori permettono un incremento della qualità dei servizi offerti. Troverete in 2M Controlli Srl  le persone a cui eravate abituati a rivolgervi, questa scelta permette di mantenere un elevato rapporto di fiducia personale nei confronti dell'interlocutore.
La 2M Controlli offre servizi di diagnostica mediante tecniche di controllo non distruttivo e non intrusivi.
la tabella seguente presenta alcuni servizi offerti:
Termografia Passiva, tutte le attività correlate alla termografia senza un apporto energetico esterno
 Termografia attiva, attività di analisi grafica della temperatura con apporto di energia esterna al normale funzionamento del sistema o della struttura
 Diagnostica predittiva, verifiche su impianti termici, elettrici, meccanici, idraulici con lo scopo di incrementare l'affidabilità globale di sistema e diminuire i costi di manutenzione
 Controllo termico di processo, su linee di produzione, prodotti finiti e prototipi è possibile identificare anomalie di funzionamento analizzando temperature assolute e distribuzioni termiche, funzionalità di dissipazione, effetti joule e attriti
 Analisi termografiche su impianti elettrici, la verifica dei valori di temperatura operativi e l'analisi delle distribuzioni termiche permettono di individuare con certezza e tempestività effetti derivanti da contatti non adeguati, ossidazioni, sotto dimensionamenti, errori di installazione, usura
 Certificazione termografica di impianti, l'accuratezza e la possibilità di registrazione dei dati permettono di redarre documenti di certificazione che possono essere utilizzati anche nei confronti di compagnie assicuratrici o enti di verifica degli standard qualitativi di manutenzione, i nostri certificati sono internazionalmente riconoisciuti
 Analisi termografiche a fini assicurativi, tutte le grandi compagnie assicurative propongono uno sconto sul rischio incendio in presenza di una certificazione termografica dell'impianto quando effettuata in conformità a procedure di verifica e approvata da 3° livello ISO 9712
 Analisi termografiche su componenti meccanici, la fase di prototipizzazione dei prodotti meccanici può porre problemi derivati da attriti di vario genere e varia natura, con al termografia ir è possibile identificare le distribuzioni termiche che identificano il percorso dell'energia termica in transito
 Analisi termiche, verifiche sui materiali anche già posati di resistenza termica, fase d'onda termica, ritardo
 Caratterizzazione termica di elementi, sia per le strutture edili già finite e per campioni di verifica è possibile determinare la resistenza termica delle strutture, le verifiche vengono effettuate in modo misto mediante multi acquisizione permettendo così di incrementare l'accuratezza globale delle misure
 Analisi di certificazione per l'edilizia, per professionisti impegnati nella certificazione energetica degli edifici, proponiamo servizi di misura insitu delle caratteristiche termiche delle strutture
 Analisi tomografiche TERP, in esclusiva 2M Controlli proponiamo il sistema tomografico TERP per l'identificazione e localizzazione di anomalie di impedenza riconducibili alla presenza di danneggiamenti delle impermeabilizzazioni di ogni tipo, guaine bitumose, ardesiate, giardini pensili, vernici, resine, colate bentonitiche, geomembrane
Ricerca infiltrazioni, effettuate itentificando gli eventuali accumuli di acque mediante termografia ir o i punti di cedimento della impermeabilizzazione mediante tomografia TERP
Rirerca perdite effettuata utilizzando tutti i sistemi di diagnosi applicabili come termografia, acustica, videoispezione
Controlli non distruttivi e non intrusivi La termocamera è l’attrezzatura che permette la conversione dell’energia emessa nel campo dell’infrarosso in un immagine con colori convenzionali. Come già citato nel capitolo precedente, la correlazione tra energia emessa nel campo degli infrarossi e temperatura dell’oggetto in esame è fornita dalla legge di stefan-boltzmann. La telecamera Infrarosso AVIO TVS-500 EX è un sistema Videotermografico totalmente radiometrico operante nella seconda finestra atmosferica da 8 a 14 µm. esente da sistemi di scansione meccanici e sistemi di raffreddamento sensori, poiché il sensore IR è costituito da un matrice bidimensionale (FPA) microbolometrica di 76.800 sensori che lavora a temperatura ambiente e che permette di ottenere un'immagine di elevata risoluzione geometrica e termica, integra un sensore microbolometrico bidimensionale VOx (Ossido di Vanadio) da 320x240 pixel di nuova generazione con caratteristiche pressoché uniche, in quanto la dimensione dei pixel è di soli 23,5 x 23,5 £gm. dual layer, la sensibilità termica è elevatissima (<0,05°C) e pertanto le immagini termografiche sono di qualità elevata e ben dettagliate. L’ottica standard da 19,4° (H) x 14,6° (V) con risoluzione geometrica di 1,07 mrad. è stata progettata persfruttare al meglio le qualità del nuovo sensore. La telecamera IR operante nel campo spettrale 8~14 µm. (Long Wave) offre consistenti vantaggi rispetto ad uno strumento operante nel campo spettrale 3 ~ 5,4 µm. (Short Wave). •Analizzando il diagramma con le curve spettrali d’assorbimento dell’atmosfera è possibile notare che la seconda finestra atmosferica (8 ~ 14 µm.) è maggiormente trasparente all'infrarosso rispetto alla prima finestra (3 ~ 5,4 µm.). Ciò significa che, per riprese a distanze superiori a 20 ~ 30 metri il sistema LW (Long Wave) ha una risoluzione termica migliore ed un'immagine più nitida, poiché l’atmosfera è maggiormente trasparente all’energia infrarosso. •L’energia emessa dal sole nel campo spettrale 3~5,4 µm. è circa 30 volte maggiore dell’energia emessa nelle lunghezze d’onda comprese tra 8 e 14 µm. (poiché il sole ha una temperatura di 6000°K che corrisponde nelle curve di massima emissione al vicino infrarosso). Per questa ragione un sistema LW è molto meno influenzato dalle riflessioni solari rispetto ad una telecamera SW (Short Wave). Risulta evidente che, nel caso si debba effettuare ispezioni su componenti elettrici all’aperto anche in presenza di forte irraggiamento solare (nelle ore centrali di giornate estive) ed a lunghe distanze, un sistema videotermografico operante nella seconda finestra atmosferica (8~14 µm.) offre la possibilità di operare con i migliori risultati indipendentemente dalle condizioni atmosferiche, essendo quasi insensibile alle riflessioni solari, alla nebbia, a temperature ambiente basse ed inoltre la risoluzione termica non è influenzata dalla distanza di ripresa. TERP Il TERP è una evoluzione della Tomografia Elettrica. Il sistema è composta da un computer acquisitore ed analizzatore, un sistema di acquisizioni dati, un gruppo di sonde (LCR) integrate in un box mantenuto nelle prossimità dell’acquisitore, un generatore di segnali, una serie di cavi di collegamento e relativi terminali ad appoggio o puntali. L’utilizzo pratico del sistema consiste nel collegare un terminale emittente nel punto dove l’infiltrazione si palesa, il terminale si posiziona per semplice pressione o appoggio e non necessita di buchi o altre opere distruttive. Una serie di puntali o terminali viene quindi posto sulla superficie da analizzare, la scelta della tipologia di terminale dipende dal tipo di finitura superficiale. Ad esempio, per superfici piastrellate si utilizzano terminali che vengono poggiati a terra, per i giardini pensili di buona profondità di solito si preferiscono dei puntali che vengono ancorati al suolo (lontani dalla guaina ed applicati con la necessaria cautela). 
  Tomografia Rx, impiego di raggi x o gamma per la verifica e diagnosi in oggetti
 Ultrasuoni, applicazione del metodo ultrasonoro a contatto, in vasca, squirtel, in aria e phased array
 Correnti Indotte, analisi su materiali conduttori
 Liquidi Penetranti, di facile applicazione sul campo permettono l'identificazione di difetti superficiali
 Magnetoscopia, per l'identificazione di difetti superficiali e subsuperficiali in materiali ferromagnetici
  Prove meccaniche, prove di trazione, compressione, resilienza fatica creep
 Esami metallografici,  macro e mico, microscopio a scansione elettronica
 Trattamenti termici, sul campo
 Frattografia e Failure Analysis, per determinare l'evento che ha lasciato sopraggiungere un evento di rottura
  Formazione del personale interno ed esterno con corsi allestiti anche su misura ed in base alle esigenze per il cliente
Con il termine termografia si intende la visualizzazione bidimensionale della misura di irraggiamento. Attraverso l’utilizzo di una termocamera (strumento per eseguire controlli di tipo termografico) si eseguono controlli non distruttivi (non vi è contatto tra attrezzatura e oggetto da esaminare) e non intrusivi. Questo strumento è in grado di rilevare le temperature dei corpi analizzati attraverso la misurazione dell’intensità di radiazione infrarossa emessa dal corpo in esame. La correlazione tra irraggiamento e temperatura è fornita dalla legge di stefan-boltzmann: q= ƒÕ ƒã T4 Le variabili ƒÕ e T sono quelle analizzate per la caratterizzazione della struttura esaminata. La termografia permette l’individuazione di anomalie termiche attraverso tecniche. La tecnica termografia è sicuramente il metodo più adatto per organizzare e mirare qualsiasi intervento di tipo manutentivo. Alcuni tra i campi di applicazione della termografia: Energia Costruzioni edili industriali e civili, Conservazione del patrimonio artistico, Ricerca fughe, Ecologia, Protezione civile, Veterinaria e Medicale.



 
  Site Map